13/08/2021
Anche il CSM censura la sostituzione del giudice di Verbania

Il CSM ha censurato la sostituzione della Dott.ssa Bonamici. 

La nota della Giunta

La Giunta UCPI prende atto con soddisfazione della severa censura che il CSM ha formulato sul provvedimento con il quale Presidente del Tribunale di Verbania aveva sollevato dalla titolarità delle indagini sulla strage della funivia del Mottarone la Dott.ssa Banci Bonamici, all’indomani della assunzione da parte di quest’ultima di provvedimenti difformi dalle richieste del Pubblico Ministero.

I penalisti italiani denunciarono da subito con durezza questo evidente attentato alla indipendenza del Giudice, schierandosi al fianco delle coraggiose denunzie delle Camere Penali di Verbania e del Piemonte, ed esprimendo viva solidarietà a quella Giudice.

La decisione è tanto più significativa se si considera che essa colpisce la legittimità di un provvedimento non a caso difeso invece strenuamente dal Procuratore Generale di Torino Dott. Saluzzo in sede di Consiglio giudiziario torinese.

Mentre restano da approfondire titolo, ragioni ed opportunità del vivace protagonismo del Procuratore Generale di Torino, auspichiamo che questa sia anche l’occasione per una riflessione, serena ma approfondita, sull’effettivo ruolo della rappresentanza dell’avvocatura in seno ai Consigli Giudiziari. Considerazioni queste che rilevano altresì in prospettiva dell’auspicata riforma dell’ordinamento giudiziario.

La Giunta

Roma, 12 agosto 2021

 

 DOWNLOAD