SCUOLA NAZIONALE DI FORMAZIONE SPECIALISTICA

La Scuola di formazione specialistica dell’avvocato penalista ha carattere nazionale, è istituita dalla Giunta dell’Unione Camere Penali Italiane ed ha sede in Roma.

La scuola nazionale è presieduta dal Presidente dell’Unione delle Camere Penali Italiane.

Gli organi di gestione della Scuola nazionale di formazione specialistica dell’avvocato penalista sono il Comitato di Gestione ed il Comitato Scientifico.

Il Comitato di Gestione ed il Comitato Scientifico sono nominati dalla Giunta dell’Unione Camere Penali Italiane e restano in carica non oltre la durata del mandato della Giunta. La Giunta ha il potere di revoca.

Il Comitato di Gestione è presieduto dal Presidente dell’Unione ed è composto dal Delegato di Giunta che lo coordina e da cinque membri, nominati dalla Giunta; tre, fra di essi, sono nominati su indicazione del Consiglio delle Camere Penali. Alle riunioni del Comitato di Gestione sono invitati i Responsabili delle sedi centrali della Scuola nazionale.

Il comitato di gestione nomina i responsabili dei corsi e delle iniziative formative organizzate dalla Scuola nazionale.

Il Comitato scientifico è composto da un Responsabile e da cinque membri tra cui di diritto il Responsabile del Centro Marongiu o un suo delegato. Unitamente al Comitato di gestione cura la progettazione, programmazione e verifica dei Corsi e delle iniziative formative e sceglie i relativi docenti che devono essere confermati dalla Giunta.

La Scuola nazionale svolge la sua attività anche tramite sedi decentrate. Esse sono dirette da un organo di gestione, composto da un Responsabile e da quattro membri, nominati dal Comitato di gestione della Scuola nazionale. Fanno parte dell’organo di gestione, come sopra composto e nominato, il Responsabile della Scuola territoriale ove è istituita la sede decentrata, due componenti, individuati tra i Presidenti delle Camere penali e/o tra i Responsabili delle Scuole territoriali del distretto.

Le sedi decentrate della Scuola nazionale, che dovranno essere aperte preferibilmente presso le Camere penali distrettuali, operano in conformità alle direttive del Comitato di gestione della Scuola nazionale ed i relativi organi di gestione hanno la medesima durata di quello centrale.

La Scuola nazionale di formazione specialistica dell’avvocato penalista assicura: a) la formazione per il conseguimento del titolo di specialista in diritto penale; b) la formazione continua per il mantenimento del titolo di specialista in diritto penale; c) l’organizzazione di master, corsi e convegni di studio, volti al conseguimento dei più elevati livelli di qualificazione ed aggiornamento professionale; d) la formazione per la difesa innanzi alla Corte Suprema di Cassazione; e) la eventuale pubblicazione di rassegne di dottrina e giurisprudenza.

 



Ultima News

27/06/2017

Prime riflessioni sulle problematiche applicative delle Legge Orlando

Pubblichiamo il video dell'evento svoltosi il 24 giugno 2017 presso la sede della scuola nazionale dell'Unione

vai alla notizia...

Quarto Corso Scuola Nazionale

  Bando del 18 maggio 2017

Consulta il Bando modificato al 14 giugno 2017